Gluteoplastica

L’intervento di gluteoplastica è utile per ingrandire ed arrotondare i glutei piatti e quindi rimodellare la forma degli stessi.
L’intervento può correggere diversi inestetismi:

  • eccesso di grasso
  • forma da rimodellare o ingrandire
  • smagliature o pelle in ecceso.

L’intervento chirurgico viene eseguito in anestesia locale o totale, la degenza è di 24/48 ore ed occorrono alcuni giorni di riposo.

L’ingrandimento e l’arrotondamento dei glutei si può ottenere attraverso due tecniche chirurgiche: ingrandimento con protesi di silicone oppure gluteoplastica mediante lipofilling o lipostruttura.

Gli impianti di protesi glutee sono indicate nei pazienti troppo magri che quindi non hanno il necessario accumulo di tessuto adiposo (grasso autologo) per l’ ingrandimento mediante lipofilling.

L’intervento in lipofilling avviene attraverso l’iniezione di grasso (tra 1.000 e 2.500 cc) che una volta prelevato da altre parti del corpo della paziente, viene impiantato sotto la cute e nel muscolo nella zona da ingrandire, mediante centinaia di microinnesti.
Nel corso del tempo è possibile un naturale riassorbimento, variabile tra il 10% – 30%, del grasso iniettato.

By | 2016-07-01T09:11:46+00:00 luglio 1st, 2016|Commenti disabilitati su Gluteoplastica

About the Author: